Caldo e freddo: come prevenire il dolore

Si sta consumando un caffè o una bibita, come tante altre volte, ma improvvisamente un dolore acuto e intenso colpisce la bocca? È uno dei principali sintomi dell’ipersensibilità dentale. Le cause che portano a questo problema sono diverse, ma se viene trascurato, i danni possono aumentare, quindi meglio capire come agire.

Per prima cosa voglio rassicurarvi sul fatto che non si tratta di un problema raro, tutt’altro: oltre la metà della popolazione mondiale soffre di ipersensibilità dentale, anche se cambiano le risposte in base agli stimoli: 4 su 5 sentono la fitta consumando cibi o bevande fredde, 1 su 4 percepisce il dolore con bevande o cibi caldi mentre 2 su 5 soffrono semplicemente respirando.

Quando lo smalto del dente viene meno, la dentina, che è attraversata da tubuli che contengono fibre nervose, viene esposta agli stimoli esterni e reagisce con il dolore. Per evitare il problema bisogna conservare lo smalto e per fare ciò si deve evitare l’abrasione causata da: uno spazzolamento errato, dall’eccessivo consumo di bevande o cibi acidi, da un possibile reflusso gastrico, da disturbi alimentari, bruxismo, mancata igiene orale o determinate cure.

Per risolvere il problema, una volta che si presenta, intervengo con una terapia volta a sigillare i tubuli che contengono le fibre nervose e determino il motivo per cui si è verificato il problema. Il primo passo da seguire per prevenire il dolore è sempre relativo ad una buona igiene dentale e a un costante controllo dei denti.

Dott. Valerio Piccolo
Odontoiatra

www.studiodentisticopiccolo.com

Share Button
ti è piaciuto l\'articolo?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*