Depressione legata al Coronavirus: 1 panoramica sulla pandemia da Covid19

Cosa ha provocato la pandemia da covid19 (Coronavirus)?

Questa pandemia da Covid19 che ci ha colpiti profondamente sotto tutti i punti di vista ha provocato in tutti noi una serie di paure e tensioni difficili da superare. Abbiamo affrontato e stiamo ancora affrontando tutt’oggi problematiche di ogni tipo, da quelle legate alla malattia da Covid19 a problemi psicologici provocati dall’isolamento e dalla paura del contatto sociale.

Da marzo 2020 abbiamo dovuto modificare tutte le nostre abitudini, ci siamo trovati improvvisamente chiusi nelle quattro mura domestiche senza poter incontrare le persone a noi più care, gli amici e i colleghi. Molti sono stati colpiti anche a livello economico, costretti a dover sospendere le proprie attività.

I momenti di svago sono stati proibiti e tutti i cinema, teatri, palestre, discoteche, ristoranti ecc hanno chiuso le loro porte. Soltanto durante i mesi estivi c’è stata una temporanea tregua che poi si è rilevata solo un momento passeggero a causa della seconda ondata del virus. Durante l’estate tutti si sono sentiti più liberi di muoversi per le città e per i luoghi di vacanza, andando a trovare amici e parenti ma questo non ha fatto che provocare ancora più contagi.

Adesso che abbiamo superato anche il Natale in lockdown a causa della pandemia da covid19 ci sentiamo stremati da tutte queste restrizioni e divieti e soprattutto non abbiamo più quel piacere di passare del tempo in maniera spensierata senza avere paura e ansia. Anche fare una semplice passeggiata è diventato un momento di tensione in cui si ha paura di incrociare gli altri che possono essere possibili portatori del Coronavirus.

In questa situazione di pandemia da Covid19 sembra quasi normale avvertire dei sintomi di depressione, dovuti maggiormente al senso di solitudine e alla paura che si prova nell’avere contatto con gli altri. Nei soggetti più deboli e più esposti a problemi depressivi questa pandemia ha provocato uno stress fortissimo ma, in realtà, nessuno è rimasto indifferente. La paura è ormai impressa nella mente di ognuno di noi anche se ci sono persone che vogliono apparire più forti.

L’incertezza è sempre più presente nella mente di tutti e si ha timore del domani, di un possibile peggioramento della situazione di pandemia da Covid19. In questa circostanza anche chiedere aiuto è diventato più complicato poichè non si può avere la vicinanza fisica delle persone più care. Si rimane, così, abbracciati alla paura nella speranza di un domani migliore.

Cosa fare in caso di sintomi di depressione legati alla pandemia da Covid19?

Di seguito dei consigli utili a fronteggiare la depressione dovuta alla pandemia da coronavirus:

continua…

Dott. Silvana Santospirito

Educatrice

Share Button

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*