Firmato protocollo con ASL per la gestione dell’orto sociale

È stato firmato oggi, alla presenza degli Assessori Monica Buonanno (Politiche Sociali) e Luigi Felaco (Verde) e del direttore Asl Napoli 1 Dipartimento Dipendenze Stefano Vecchio, il protocollo di intesa fra l’Amministrazione e l’Azienda Sanitaria locale per la gestione dell’”Orto della salute” a scopo sociale da realizzarsi presso un’area appositamente individuata del Parco De Filippo nel quartiere Ponticelli. L’atto deliberativo è il frutto di un rapporto di collaborazione istituzionale tra l’Amministrazione Comunale di Napoli ed il Dipartimento Dipendenze della Asl Na 1 Centro, mediante il Centro Diurno Lilliput.

La costituzione di un Orto Sociale Urbano – dichiarano gli Assessori Buonanno e Felaco – rappresenta un segnale forte che l’amministrazione vuole dare, sia in termini di tutela del territorio e dell’ambiente, sia come concreta opportunità di inserimento e recupero per chi si trova ai margini della vita sociale e prova a riscattarsi. Insieme al Dipartimento Dipendenze della ASL NA1 centro, infatti, sarà possibile coniugare azioni di socializzazione, aggregazione, reinserimento di soggetti fragili con problematiche di dipendenze occupandosi della cura dell’ambiente, della valorizzazione del territorio e della qualificazione dello stesso”.
Il progetto – hanno detto gli Assessori – realizza azioni perseguite da entrambi gli Enti con l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale e il superamento del disagio nelle fasce piu’ fragili della popolazione in condizione di dipendenza, attraverso progettualità’ innovative e sperimentali attuate con una rete territoriale composta da numerosi soggetti pubblici e privati”. 
Questa sperimentazione – hanno aggiunto – mette insieme verde pubblico e categorie disagiate all’insegna del connubio tra valorizzazione degli spazi pubblici ed inclusione sociale“. 
 
Con questo nuovo Accordo, dichiara Stefano Vecchio, il progetto “Orto Sociale della Salute” realizzato dal Centro diurno Lilliput del Dipartimento dipendenze ASL Napoli 1 il centro riceve un nuovo impulso per continuare ad ampliare le attività socio-riabilitative a favore delle persone con problemi di dipendenze della città di Napoli, qualificando l’intervento nell’area dell’ambiente e del recupero degli spazi urbani, contribuendo a rompere i pregiudizi sulle dipendenze.”
 
Paola de Vita
Share Button
ti è piaciuto l\'articolo?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*