L’efficacia del trattamento Reiki

L’efficacia del trattamento Reiki non è stata ancora provata scientificamente, ma la pratica e le esperienze di chi lo ha ricevuto fanno pensare a buoni risultati nella cura di disturbi fisici e psichici. Il Reiki è un trattamento naturale che viene utilizzato in diversi ambiti e prevede il contatto con le mani e un lavoro sul corpo. E’ un antico metodo di cura che utilizza l’imposizione delle mani ed è stato riscoperto in Giappone nel XIX secolo dal Dr. Mikao Usui. Apporta beneficio fisico e psicologico, infatti, può essere utilizzato anche in ambito medico, ad esempio, nelle psicoterapie.

E’ inserito tra le tecniche di medicina olistica accanto a omeopatia, agopuntura ed altri trattamenti energetici. L’efficacia del trattamento Reiki si può riscontrare in uno stato di benessere e maggiore forza che manifesta chi lo ha provato. Consiste, infatti, in uno scambio bioenergetico tra colui che fa il massaggio e la persona che lo riceve ed entrambi si ricaricano e non perdono energie.

L’uomo nella medicina olistica…

Nella medicina olistica l’uomo è visto come un’unità inseparabile di corpo, mente e spirito e l’individuo è unico e irripetibile. Per un benessere completo e duraturo è importante che le varie parti che compongono l’individuo siano in armonia tra loro. Alla base vi è il rispetto per il corpo e la cura dell’anima, in particolare la centratura al cuore.

Il lavoro sul corpo

Trattamento Reiki.

Il trattamento viene effettuato con un abbigliamento comodo, senza indossare bracciali, collane, orecchini, poichè potrebbero ostacolare il passaggio di energia e il rilassamento. La finalità è l’aumento di coscienza del proprio essere e, per questo, prevede sempre il consenso e la disponibilità della persona nel riceverlo.

Il lavoro sul corpo è molto profondo, non produce risultati tempestivi, ma gli effetti possono essere sentiti anche dopo molto tempo, quando l’anima è pronta a riceverli. Imparare a lavorare su se stessi, anche attraverso il corpo, migliora il proprio spirito; con spirito sereno si agisce positivamente anche per il bene della società.

Guarire se stessi…

Attraverso il Reiki l’individuo impara a guarire se stesso, a comprendere i propri disturbi. E’ infatti utile ad alleviare i dolori, il mal di testa, l’ansia, lo stress, le paure etc. Utilizza la posizione delle mani che vengono posate sulle varie parti del corpo, aiutando a sentire la propria “aura”.

L’aura è un sistema energetico di cui ogni essere umano è dotato fin dalla nascita, è composta di molti strati e si estende a diversi metri dal corpo. Attraverso il Reiki l’aura diviene più potente e più facile da sentire e vedere. Può essere effettuato su chiunque, anche sui bambini, sugli animali e su se stessi. Possono riceverlo anche gli anziani e le persone ammalate di gravi patologie.

Quali sono gli effetti del Reiki?

L’efficacia del trattamento Reiki è riscontrabile nei diversi effetti che produce, che sono particolarmente vantaggiosi per il corpo e lo spirito; aiuta a raggiungere l’armonia della mente e il benessere spirituale. Porta l’individuo a riscoprire il proprio equilibrio, vivificando il corpo e lo spirito. Purifica il corpo dalle tossine, libera dallo stress e dona sollievo dalle fatiche quotidiane. Inoltre ha la finalità di sbloccare le energie fisiche e mentali, permettendo di raggiungere un maggiore livello di benessere.

Dopo un trattamento Reiki è possibile sentirsi più felici, con una mente più vivace e aperta alla vita e alle esperienze. Comporta una maggiore elasticità mentale, eliminando i blocchi e le rigidità. Dona, quindi, beneficio rispettando il corpo e in modo naturale, senza utilizzare tecniche invasive. A livello emotivo, il Reiki aiuta a…continua…

Dott.ssa Silvana Santospirito

Educatrice

Share Button

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*