Proteggere i denti in menopausa

Il mondo femminile deve  affrontare diversi cambiamenti nella vita e,uno di questi, è la menopausa che rivoluziona totalmente il modo di vivere di ogni donna. I colpevoli di questo stravolgimento sono gli estrogeni che smettono di governare i ritmi femminili, creando grosse problematiche anche al sistema osseo. L’assenza degli estrogeni, è colpevole dell’osteoporosi (la perdita di densità ossea alveolare) e colpisce anche i denti, rendendoli più fragili, esponendoli più facilmente agli attacchi da parte dei batteri, aumentando le infiammazioni. 

Per alleviare tutte queste problematiche e altre (scarsa salivazione, alterazione del gusto, ecc.) desidero darvi alcuni consigli che aiuteranno a contrastare le alterazioni procurate dall’assenza di estrogeni. Il primo passo da fare è sempre quello relativo alla prevenzione perché è importante individuare una patologia sul nascere, in modo da intervenire immediatamente e ottenere i risultati migliori: un controllo due volte all’anno è sufficiente ad individuare eventuali cambiamenti. I controlli, non devono mai far passare in secondo piano l’igiene orale che, oltre ad essere indispensabile per il benessere della bocca, aiuta a capire se sono presenti sintomi come sanguinamento, alitosi o afte.

Con la giusta prevenzione e attenzione, ogni donna può sorridere serenamente, anche durante questo nuovo evento fisiologico.

Dott. Valerio Piccolo
Odontoiatra

www.studiodentisticopiccolo.com

Share Button
ti è piaciuto l\'articolo?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*