Shopping low cost tra gli storici mercatini di Napoli.

"Piazza del Mercato a Napoli. Giordano Felice"

Napoli è ricca di sfumature e possibilità. Passeggiare per le strade della città è entusiasmante. Le attrazioni non finiscono mai e tra monumenti, ristoranti, panorami unici, anche la moda è alla portata di tutti. I mercatini di Napoli sono numerosi e per chi è amante del passeggio associato ad un interessante shopping low cost, le bancarelle, presenti in vari quartieri, sono il perfetto compromesso.  Focalizzeremo, quindi, le nostre attenzioni sui mercatini più caratteristici ed interessanti che si trovano a Napoli. Protagonisti indiscussi sono abbigliamento, accessori, alimentari, arte, arredamento per la casa e molto altro. Quindi, con un po’ d’informazione e un paio di scarpe da ginnastica, è possibile dare il via ad una intensa giornata di shopping che, senza alcun dubbio, risulterà interessante e soddisfacente. L’itinerario parte da Via Nuova Poggioreale il cui mercato, presente ogni giorno dalle 06.00 alle 14.00, è tra i più famosi di Napoli. L’appuntamento è imperdibile per chi ama associare la convenienza alla qualità. Capi di abbigliamento firmati e scarpe di tutti i tipi ti aspettano già dalle prime luci dell’alba per essere acquistate grazie alle numerose proposte offerte ai clienti. Proseguendo il nostro percorso di shopping, a pochi passi dalla stazione di Piazza Garibaldi, in Via Mancini si trova  il mercatino di Forcella, uno dei ritrovi storici per lo shopping low cost della città. Le numerose bancarelle propongono di tutto a prezzi davvero convenienti. Vestiti, scarpe, oggetti tecnologici e legati al benessere della persona sono offerti al cliente con prezzi accattivanti. Via Pignasecca, non può non essere citata e inserita come meta del nostro itinerario. Dal lunedì al venerdì, dalle 07:30 alle 12:00, il mercato abbraccia Piazza Montesanto e prosegue, appunto, per via Pignasecca. Passeggiare tra le bancarelle è attraente e coinvolgente, perché raccontano e fanno rivivere la Napoli antica, le cui tradizioni si respirano nell’aria e si rivivono attraverso gli occhi della gente. La sede è presa d’assalto da cittadini e dai turisti e propone ogni genere alimentare ad un prezzo low cost. È anche possibile trovare oggettistica per la casa e per l’abbigliamento. Per chi ama la frittura di mare, il pesce fresco, lo spaghetto allo scoglio e qualsiasi altro piatto a base di pesce, deve fermarsi ed acquistare a Porta Nolana. Ogni giorno il mercato, situato tra le due torri che componevano le mura dell’antica città, è affollato per l’acquisto dei prodotti ittici che arrivano dai pescherecci del Golfo di Napoli.

“Napoli, al mercato. Vincenzo Migliaro”

L’ultima tappa dell’itinerario ci ferma a Posillipo. A pochi passi dal famoso Parco Virgiliano si apre il paradiso del Vintage. Abbigliamento e accessori vintage sono proposti tutti i giovedì ai clienti che dalle 07:00 alle 14:00, amano acquistare e trovare ottimi affari. Potremmo continuare senza tregua a descrivere i mercatini rionali che caratterizzano Napoli. La possibilità di scelta e di acquisto è vasta. Passeggiare per i mercati, non solo permette l’acquisto di ottimi affari, ma favorisce il contatto ravvicinato, quasi intimo, con il popolo napoletano che svela, attraverso gesti spontanei e quotidiani, la storia, la tradizione, i sorrisi, ma anche le difficoltà, di una città che con l’entusiasmo di riuscire ogni giorno, non muore mai.

Share Button
5 (100%) 2 votes

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*