Una giornata di prevenzione contro la cervicalgia

ASD Forma Perfetta ha presentato “Una giornata di prevenzione contro la cervicalgia”

Il Vice Presidente della ASD Lorenzo Esposito: “ Una delle infiammazioni più comuni sul nostro territorio”

A molti sarà capitato almeno una volta di avere sentito qualcuno affermare“Soffro di cervicale” (termine più comune rispetto al linguaggio tecnico “cervicalgia”), oppure di averla provata con effetti talvolta fastidiosi ed invalidanti in casi più gravi. E’ stata propria la “cervicalgia” la protagonista della giornata realizzata dai fisioterapisti Lorenzo Esposito e Rosy Sciarrino venerdì 21 Giugno presso la ASD Forma Perfetta nel quartiere di Fuorigrotta. Dopo una breve analisi riguardo i tratti che vanno ad interessare, sia dal punto di vista osseo che dal punto di vista muscolare, la “cervicale”, gli esperti del settore sono passati ad un approccio più pratico sottoponendo i partecipanti a delle valutazioni pratiche.

E’ una delle infiammazioni più comuni -afferma il fisioterapista Lorenzo Esposito- in estate poi i sintomi diventano più evidenti”. I repentini cambi di temperatura rappresenterebbero una delle cause scatenanti di questa infiammazione, ma una serie di concause contribuiscono a rendere l’infiammazione reiterata nel tempo. “Non si guarisce dalla cervicale -afferma Rosy Sciarrino- noi provvediamo, in questa sede e in generale nella nostra professione, a dispensare consigli utili alla prevenzione della cervicalgia”.

Durante il convegno si è parlato di quanto lo stress possa considerarsi un altro fattore che contribuisce ad acuire il dolore al tratto cervicale. L’elemento psicologico può giocare un ruolo importante di pari passo con un reiterato atteggiamento errato strettamente connesso alla propria professione o al proprio stile di vita. Ne è un esempio chi trascorre molto tempo sul motorino ed è esposto a numerose sollecitazioni che nel tempo possono andare a creare traumi più importanti; oppure chi trascorre diverse ore al computer incorrendo spesso in un’infiammazione che può interessare trapezio e spalle. Sono stati inoltre chiariti i sintomi della cervicalgia: capogiri, stanchezza, dolore localizzato e, in casi più gravi, l’infiammazione può anche andare ad intaccare le mani, data una scorretta vascolarizzazione, che finiscono per essere interessate da formicolio per lo più notturno.

Al termine del convegno sono stati dati dei consigli “naturali” utili ad alleviare o a prevenire il dolore. Uno tra questi è l’impacco di sale caldo che, applicato in una federa di cuscino sul punto dolente, può fungere da decontratturante; l’esposizione al sole, grazie alla vitamina D, può considerarsi un toccasana.

Accanto  a questi sono stati poi insegnati degli esercizi che, se svolti quotidianamente, possono decisamente migliorare postura e prestazioni fisiche. In merito a questo sono stati anche presentati i corsi di ginnastica posturale, nati dall’interazione di tecniche diverse, che vanno miratamente ad elasticizzare articolazioni e muscoli e di conseguenza a dare un sostentamento maggiore allo scheletro.

L’apporto dato dai nostri corsi permette di tonificare i punti che possono notevolmente migliorare la biomeccanica, dando la possibilità a giovani e meno giovani di ritrovare il proprio benessere, sia psicologico che fisico”.

Fare una corretta attività fisica, abbinata ad una sana alimentazione, evitando sovraccarichi e tensioni possibilmente, è uno degli ingredienti principali per vivere appieno le proprie prestazioni fisiche e mentali.

Martina Bruna Chiaiese

Share Button
ti è piaciuto l\'articolo?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*