La bellezza del rapporto tra madre e figlio

Il rapporto tra madre e figlio è una delle magie della vita che lasciano tutti increduli e senza parole. Non si può spiegare la felicità che la madre prova crescendo il proprio figlio e mettendolo sulla strada del bene. Ci sono sguardi che durano un attimo, ma restano vivi nel cuore per l’eternità. Uno di questi è quello di un figlio che guarda con gli occhi dell’innocenza la propria mamma e la ringrazia silenziosamente per tutto quello che lei fa per lui. L’innocenza degli occhi di un bambino riesce a sciogliere il cuore di chiunque, in particolare quello della propria madre. Il rapporto tra i due è così incredibile che la mamma, grazie al suo istinto, riesce a comprendere i bisogni e i desideri del figlio anche se lui non proferisce parole e questo è un vero incantesimo inspiegabile. Di fronte alle difficoltà, una madre non si perde mai d’animo fronteggiandole con tutta la propria forza e vigore. Una madre sufficientemente buona è sempre pronta a raccogliere dentro di se le ansie e le paure del figlio trasformandole in speranza e serenità.

Secondo lo psicologo inglese Donald Winnicott (1896-1971) la madre “sufficientemente buona” è una madre che, nonostante sia imperfetta (del resto come la natura di tutti gli esseri umani), riesce ad essere presente a livello affettivo e sa fornire le necessarie cure e attenzioni al figlio al momento giusto. Il ruolo della madre è quindi un ruolo affascinante, soprattutto perché è una persona che ha imparato a prendersi cura di se stessa e riesce a prendersi cura di qualcun altro. Il ruolo del genitore non è mai stato un ruolo semplice, ma di fronte ad un figlio bisogna avere il coraggio di mettere da parte i propri bisogni rendendo primari i suoi. Da parte sua, il bambino è un essere bisognoso di amore e di cure e le cerca con tutto se stesso e, con il suo aspetto tenero e delicato, riesce a procurarsi le attenzioni che cerca.  Qualsiasi rapporto umano è uno scambio reciproco, ma quello tra  madre e figlio è lo scambio più colmo di ricchezze e di magie. Essa, davanti al proprio figlio sa tirare fuori un’infinità di risorse nonostante la stanchezza e lo stress.

UNA MADRE EMPATICA:

COSA CARATTERIZZA UNA MADRE EMPATICA? COME PUÒ UNA MADRE RISPONDERE CORRETTAMENTE AI BISOGNI E ALLE NECESSITA’ DEI FIGLI? VEDIAMO INSIEME ALCUNE CARATTERISTICHE DI UNA MADRE EMPATICA…

 

  1. Una madre empatica è sicuramente una madre che sa fermarsi ad ascoltare, sa dedicare tempo al figlio per capire quali sono i suoi disagi, le sue incertezze, sa individuare le richieste nascoste anche dietro uno sguardo. E’ una madre, quindi, che non si ferma alla superficialità, ma arriva a comprendere i bisogni più profondi del proprio figlio.
  2. E’ una madre che si domanda il perché dei comportamenti insoliti, non limitandosi a rimproverare, ma fermandosi a ragionare col figlio sulle proprie azioni, cercando di portarlo sulla via del bene. E’, quindi, una madre  attenta e vigile ai cambiamenti di umore, sa riconoscere quando il figlio è triste e cerca di trovare il modo giusto per risolvere le problematiche che si sono presentate nella sua vita.
  3. Una madre empatica non usa mai un linguaggio aggressivo, ma pesa le parole per non ferire il figlio. Essa sa, quindi, tenere in considerazione la sensibilità ed anche la giovane età, sa che lui non ha il suo stesso livello di esperienza e adatta i discorsi alle capacità di comprensione del piccolo.
  4. La madre empatica riesce a … continua…

dott.ssa Silvana Santospirito
Educatrice

Share Button

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*